Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

// ... articolo

Corsi

Corso “Operatore Professionale di Centro di Ascolto Socio-Religioso”

Operatore Professionale di Centro di AscoltoIl compito di un Operatore Professionale di Centro di Ascolto Socio-religioso è quello di instaurare, con la persona che si rivolge al Centro, una relazione basata sull’accoglienza, l’ascolto l’empatia, la disponibilità ed il sostegno. L’Operatore deve, quindi, possedere specifiche competenze relazionali nonché strumenti conoscitivi capaci di riconoscere lo stato di bisogno di un individuo, compreso quello relativo alla soggezione causata da relazioni di sudditanza strutturatasi all’interno di dinamiche manipolatorie perpetrate da leader di culti. Questo professionista deve saper riconoscere e affrontare il delicatissimo aspetto, di supporto e invio, legato alle vittime di abuso psicologico, nonché ai loro famigliari.

Il corso fornisce gli strumenti operativi utili per sostenere adeguatamente una relazione con individui, gruppi o famiglie che manifestano problemi emotivamente significativi legati al condizionamento mentale e alla sudditanza ad un leader.

La modalità didattica utilizzata nel percorso formativo è finalizzata a potenziare oltre al concetto di “prestazione” professionale, anche quello di competenza. Per questo molte delle ore saranno dedicate alle simulate, dove docenti e discenti si alterneranno nel ruolo di richiedenti e Operatori.  Una formazione-esperienziale dunque, erogata non solo attraverso la narrazione di contenuti teorici,  ma in un clima di scambio interattivo che consente l’applicabilità concreta delle teorie esposte. Si propone dunque, un percorso didattico individualizzato, integrato dalla parte esperienziale, che crea ed utilizza una trasversalità delle informazioni e dei diversi saperi mediato da un sistema di apprendimento basato sulle risorse, competenze e professionalità acquisite in anni di esperienza da esperti del settore. Agli approfondimenti teorici, dunque, si affiancano role-playing, simulate,  lezioni con l’ausilio di audiovisivi, supervisione di gruppo e personale, formazione sulle proprie dinamiche personali.

Il corso è aperto a tutti coloro che già lavorano nell’ambito sociale e nelle relazioni d’aiuto:  operatori di Centri di ascolto, responsabili di “Centri Giovani”, operatori del volontariato sociale, di comunità terapeutiche, insegnanti di ogni ordine e grado e a tutti coloro che abbiano un interesse professionale e personale nei confronti dell’ascolto e relazione con gli altri che siano in possesso di un diploma di scuola superiore o titolo equipollente (per equipollente si intende un titolo non uguale nella forma, ma nel valore intrinseco: è specifico di titoli di studio di Stati esteri).

La frequenza del Corso è a numero chiuso (20 partecipanti). Qualora il numero delle domande sia superiore al numero dei posti disponibili, verrà operata una selezione sulla base della data della presentazione della domanda; nonché valutato il curriculum dei candidati e la selezione attraverso il colloquio individuale.

Il Corso verrà effettuato presso la: Misericordia di Empoli, Via Cavour, 32 – Empoli, FIRENZE

Le iscrizioni, entro il 31 dicembre, si potranno effettuare attraverso la scheda di iscrizione allegata, seguendo le istruzioni contenute al suo interno.

News

COMUNICATO STAMPA   Vittime o carnefici? Come definire i giovani internauti al...
L’O.N.A.P. - Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici - interviene.\r\nFirenze, ...
Nel corso della nostra attività associativa quale Osservatorio Nazionale Abusi ...
Il Progetto “No Bulls Be Friends” è nato da un’intesa tra il Dipartimento...

Facebook

LOGIN