Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

// ... articolo

Primo piano

Progetto “Web in Cattedra”

Il Web torna in “Cattedra” in Toscana. Corsi di formazione rivolti ai docenti per aiutarli a proteggere gli studenti.

“Web in Cattedra” presenta la 2° edizione in Toscana. È proprio la Toscana che ha segnato l’inizio del Progetto “Web in Cattedra”, determinandone la nascita nel 2009, nella Provincia di Firenze.

Livorno, 20 marzo 2013 – Si è svolta questa mattina in Prefettura la conferenza stampa di presentazione del progetto Web in Cattedra, che prende avvio quest’oggi con l’obiettivo di informare e rendere consapevoli gli studenti sulle responsabilità e i rischi connessi all’utilizzo della Rete.

Hanno partecipato alla conferenza stampa, presieduta dal Prefetto Tiziana Costantino, la prof.ssa Elisa Amato Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, la prof.ssa Carla Roncaglia Assessore alle Politiche Educative e Scolastiche del Comune di Livorno, il sig. Ringo Anselmi Assessore alla Formazione Professionale della Provincia, il Col. Massimiliano Della Gala Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Ten. Col. Walter Mazzei Comandante del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, la dr.ssa Daniela Becherini Responsabile della Medicina dello Sport della ASL 6, il dr. Alfredo Pinto Dirigente del Compartimento Polizia Postale e Comunicazione della Toscana, il dr. Marco Cervellini del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – Polo Anticrimine di Roma e la dr.ssa Patrizia Santovecchi Presidente dellOsservatorio Nazionale Abusi Psicologici (O.N.A.P.).

Il progetto, elaborato nell’ambito del protocollo d’intesa sulla formazione in tema di legalità sottoscritto in Prefettura il 18 dicembre scorso, è coordinato dalla Prefettura e dall’Ufficio Scolastico Provinciale, con il supporto tecnico e la collaborazione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – Polo Anticrimine di Roma, di Microsoft Italia e dell’O.N.A.P.

È previsto lo svolgimento di un corso – composto di 3 moduli nelle sedi di Livorno, Cecina, Piombino e Portoferraio – rivolto a due docenti di ogni scuola secondaria di I e II grado della provincia, ai quali verranno impartite le competenze necessarie per orientare gli studenti ad un uso sicuro e consapevole di Internet.

Al termine del corso di formazione teorico-pratico, che verrà curato da esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni, di Microsoft e dell’O.N.A.P., è previsto un incontro dei docenti con un Magistrato della Procura della Repubblica di Livorno e con un professore dell’Università di Pisa, per l’approfondimento di argomenti specifici.

News

COMUNICATO STAMPA   Vittime o carnefici? Come definire i giovani internauti al...
L’O.N.A.P. - Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici - interviene.\r\nFirenze, ...
Nel corso della nostra attività associativa quale Osservatorio Nazionale Abusi ...
Il Progetto “No Bulls Be Friends” è nato da un’intesa tra il Dipartimento...

Facebook

LOGIN